Archivi categoria: Finger Food

Uova di quaglia in crosticina alle spezie

Se avete letto “la vera storia del pollo all’arancia” allora conoscete già il rapporto nostalgico-affettivo che intercorre tra me e tutto ciò che ha a che fare con le quaglie. Le uova poi, così piccole e maculate ad arte (che la prima volta che le ho viste credevo fossero finte: le avevo scambiate per una decorazione pasquale!) mi fanno venir voglia di metterle in un nido su qualche albero e aspettare che nascano i micro-pulcini. Per fortuna, però, poi rinsavisco e le metto in frigorifero…

A Palermo non le trovavo da un bel po’ (prima le compravo al Auchan) ma a Milano sono in ogni dove, così ne ho approfittato per ideare qualcosa di sfizioso.
Con questa ricetta vi suggerisco un modo molto versatile per usale. Cioè, una volta sode e dopo averle fritte nelle spezie, potete presentarle a vostro piacimento in mille modi. Qualche suggerimento?

  • divise a metà e messe nell’insalata (magari condendo con salsa tartara)
  • alternate nello spiedino con pomodori datterini e dadini di mozzarella
  • adagiate in un letto di lattuga belga e sgrassate con una salsa a base di yogurt e aceto balsamico
  • servite con rucola e speck

Uova di quaglia in crosticina speziata

Ingredienti per 2-3 persone:

12 uova di quaglia
1 tazza di farina 00
1 cucchiaino di spezie (curcuma, cumino, coriandolo, pepe rosa)
1 pizzico di sale
1 albume d’uovo
Olio evo
Sale
Per servire e decorare:
pomodorini, rucola, insalata, salsa yogurt o tartara, o altro a proprio piacimento.


Fate bollire 2 minuti le uova di quaglia in un pentolino con acqua fredda. Lasciatele raffreddare 10 minuti e sgusciatele. Preparate la farina alle spezie: pestate il cucchiaino di spezie in un mortaio con il sale e aggiungetele alla farina. In una tazza sbattete l’albume con una forchetta e tenetelo da parte, preparate in tanto un padellino piccolo con l’olio per friggere.
Passate le uova di quaglia nell’albume e poi nella farina con le spezie, riscaldate l’olio in padella, togliete dalle uova la farina in eccedenza sulla superficie e friggetele tutte insieme (vanno fritte insieme perché l’olio si sporcherà velocemente per la presenza delle spezie, ma anche perché facendo più volume il livello dell’olio sale coprendole quasi interamente, in questo modo la frittura risulterà uniforme).
Scolatele con un ragno su un foglio di carta assorbente e aggiungete un pizzico di sale.

Ora potete divertirvi a ideare abbinamenti e composizioni.
Un’idea originale è quella di servirle in un “nido” creato con rucola o agretti bolliti, oppure come “finger food” presentate nel cucchiaio avvolte singolarmente in un cono di provola con una fogliolina di menta, o anche in tazza per un’originale “colazione uova&bacon”.

Pubblicato in Cucina fusion, Finger Food, Primavera/Estate, Stuzzichini, Uova, Vegetariani | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Bocconcini di pane nero, noci, gorgonzola e miele

Nell’attesa che la primavera si convinca a tornare, momento che segnerà il ritorno alle ricette fresche e leggere della bella stagione, ho deciso di fare una visitina al reparto salumi e formaggi di Cibus. La scorta di calorie (neanche vivessi in Siberia) si può riassumere in: gorgonzola piccante cremoso, pane nero cotto a legna, taleggio piemontese, e burro fresco d’alpeggio appena sbarcato in Sicilia (due volte l’anno si può chiudere un occhio davanti a un prodotto che non è esattamente a km 0?). Ovviamente, fatta la spesa in stile  “baita della Valtellina”, il sole è tornato a risplendere e la temperatura è salita di 10 °C in 24 ore!

A questo punto, devo essere sincera con me stessa e ammettere che questo è un blog meteoropatico!

La ricetta di oggi mi è stata, infatti, ispirata proprio da queste giornate, e il risultato è un bocconcino cremoso, dolce-salato, con una puntina di acidità e un finale croccante.

Bocconcini di noci gorgonzola e miele

Ingredienti per 4:

8 fette di pane nero (dello spessore inferiore a 1 cm)
80 gr di gorgonzola piccante (possibilmente cremoso)
80 gr di mascarpone
12 noci
1 cucchiaino di salsa di soia
3-4 cucchiai di miele

 

Preparare 4 formine da finger food quadrate o tonde (il cui diametro non sia superiore a 5 cm). Si potrebbero anche usare i dischi d’acciaio coppa-pasta.
Sgusciare le noci e tritarle al coltello, tenendone da parte 4-5. Amalgamare in una ciotola i due formaggi e aggiungervi le noci tritate. Ritagliare dalle fette di pane degli strati senza la crosta ricalcandoli dalle formine prescelte (3 strati per ogni formina). Assemblare i bocconcini iniziando con: uno strato di pane nero, un cucchiaio di crema al formaggio, ancora un secondo strato di pane seguito da un cucchiaio di formaggio, terminando con l’ultimo strato di pane. Tritare al coltello, in modo grossolano, le 4 noci tenute da parte, mettere il miele in una tazza (nel caso non fosse abbastanza liquido sarà meglio fonderlo in un pentolino con la fiamma al minimo) aggiungere al miele la salsa di soia (con molta attenzione e parsimonia!) mescolare e aggiungere le noci tritate. Sformare i bocconcini in 4 piattini da antipasto e decorare col miele alle noci un attimo prima di servirli.

Pubblicato in Autunno/Inverno, Finger Food, Formaggi e latticini, Primavera/Estate, Stuzzichini | Contrassegnato , , , , | 2 commenti