Riso rosso con carciofi e finocchietto selvatico

Vi conviene fare una passeggiatina in montagna e andare di gran corsa a raccogliere un bel po’ di finocchietto selvatico perché, da adesso in poi, fioccheranno ricette fresche e profumate come questa.
Il finocchietto selvatico, con quel sentore di anice e di prato di montagna, si adatta ad esaltare i profumi di ortaggi delicati, legumi, pesci e molluschi. Il risottino che vi propongo è ottimo servito caldo, ma anche freddo, in oltre, il riso rosso è particolarmente adatto per condimenti a base di ortaggi e verdure (mentre quello nero lo uso con sughetti di pesce, crostacei e molluschi).
Che dire… E’ una ricetta perfetta e una meravigliosa idea per mantenersi leggeri prima della cassata di pasqua.

Riso rosso carciofi e finocchietto

Ingredienti (per 2 persone):
180 gr di riso rosso
5-6 carciofi freschi
mezzo porro
olio extra vergine d’oliva
2 cucchiai di finocchietto tritato
sale
pepe

Preparate una ciotola con acqua e succo di limone, pulite i carciofi mettendoli via via nell’acqua acidulata per non farli annerire, e tagliateli a fettine dello spessore di 1-2 cm. In una pentola fate cuocere il riso (che in genere vuole circa 40-45 minuti di cottura) in acqua salata. Preparate adesso i carciofi. Tritate il porro e mettetelo con un filo d’olio in un tegame, soffriggete a fuoco dolce per 2 minuti senza farlo dorare aggiungendo 1 cucchiaio d’acqua. Quando il porro diventa morbido unite i carciofi, salateli, copriteli a metà con acqua fredda, chiudere con un coperchio e lasciare cuocere 15-20 minuti senza togliere il coperchio a fuoco bassissimo, girandoli poche volte con un cucchiaio di legno. Aggiungere, quindi, il finocchietto selvatico tritato finemente, il pepe e fate cuocere 5-10 minuti ancora (se sono asciutti aggiungete 2-3 cucchiai d’acqua), spegnete il fuoco. Scolate il riso e versatelo nella pentola coi carciofi mescolando delicatamente, aggiungete un filo d’olio e servite decorando con qualche ciuffo di finocchietto selvatico.
I carciofi così preparati sono anche un delicatissimo e profumato contorno.

Questa voce è stata pubblicata in Ortaggi e verdure, Primavera/Estate, Riso, Vegetariani e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>